PRINCIPALI NOVITÀ AL CODICE DELLA STRADA
introdotte dalla legge 120 approvata il 28.07.2010


A parte le modifiche di sanzioni o di punti detraibili, riportate in dettaglio nel Prontuario, si segnalano qui alcuni punti di più immediato riscontro operativo che sono stati introdotti dalla legge approvata il 28.07.2010.

• Abrogata la disposizione che prevedeva interventi sulla patente (sospensione, decurtazione punti, ecc.) anche per infrazioni commesse con veicoli per la cui guida non è richiesta la patente.

• Disposta una procedura semplificata per i sequestri e il fermo in ipotesi di reato (art. 224 ter).

• Introdotto il pagamento diretto delle sanzioni nelle mani dell'agente per le violazioni commesse da conducenti professionali nei casi specificati nel Prontuario e relativi agli artt. 142, 148, 167, 174, 178 (art. 202).

• Per i neopatentati viene aumentata la durata della sospensione della patente (art. 218 bis).

• Reintrodotto il ritiro immediato della patente quando dalla violazione derivano lesioni alle persone (art. 223 CDS).

• Ridotto a 90 giorni il termine per la notificazione del verbale al trasgressore (100 per gli obbligati in solido).

***

Art. 7 ― Sanzionata la circolazione di veicoli di categoria inferiore a quella prescritta per emissioni inquinanti.

Art. 15 Inserita in questo articolo la violazione sul decoro delle strade prevista dall'abrogato art. 34 bis.

Art. 77 Sanzionato chi produce o vende componenti non omologati, con confisca degli stessi.

Art. 79
Sanzionata la circolazione di veicoli con alcuno degli elementi su sui si effettua la revisione inefficiente.

Art. 80 In caso di omessa revisione non si ritira la carta di circolazione ma vi si annota la sospensione del veicolo dalla circolazione, con pesante sanzione in caso di inosservanza.

Art. 97 Inasprite sanzioni relative ai ciclomotori (anche minicar), soprattutto se irregolari o modificati.

Art. 100 ― Previsto il fermo dei veicoli privi di targa o con targa collocata o installata in modo irregolare.

Art. 126 ― bis Modificati i punti detraibili per violazioni degli artt. 142, 174, 178, 188, 191.

Art. 142 ― Inasprite sanzioni per violazione dei commi 9 e 9 bis, e ridotta la decurtazione di punti dei commi 8 e 9.

Art. 158 ― Ridotte le sanzioni pecuniarie per sosta vietata di ciclomotori e motoveicoli a 2 ruote.

Art. 172 ― Previsto l'uso delle cinture anche per i quadricicli leggeri con carrozzeria chiusa.

Art. 174 ― Completamente modificato l'impianto sanzionatorio, così come per l'art. 178.

Art. 176 ― Prevista non più la sospensione della patente, ma le revoca, per le violazioni di cui al comma 1a).

Art. 179 ― L'organo accertatore segnala all'autorità competente incidenti con danni per i controlli sull'impresa.

Art. 186 ― La guida con tasso alcolemico minore di 0,8 g/l non è più reato ma illecito amministrativo.

Art. 186 ― bis Nuovo articolo che riguarda la guida in stato di ebbrezza di neopatentati e conducenti professionali.

Art. 189 ― Introdotto l'obbligo di assicurare soccorso quando in un incidente sono coinvolti animali.

Art. 191 ― Dove il traffico non è regolato i conducenti devono fermarsi quando i pedoni transitano sugli attraversamenti pedonali e dare la precedenza a quelli che si accingono ad attraversare.

legge 298/1974 Art. 46 bis ― previste più severe sanzioni per violazione delle disposizioni sul cabotaggio.

legge 125/2001 ― Sulla vendita e consumo di alcol v. ultima ipotesi dell'art. 175 del prontuario.


Per completezza di informazione si segnalano altre modifiche introdotte dalla legge approvata il 28.07.2010, indicando con asterisco* (e in corsivo) quelle con entrata in vigore differita o che sono subordinate all'emanazione di appositi decreti o regolamenti.


Art. 9 ― Nelle competizioni sportive i veicoli possono circolare per spostamenti interni al percorso in deroga alle disposizioni dell'art. 78 CDS.

Art. 10 ― Diventa quasi esclusivo l'utilizzo della scorta tecnica.

Art. 23 * Si autorizzano gli organi di polizia stradale ad accedere su fondi privati dove sono mezzi pubblicitari. Potrà essere consentita pubblicità su veicoli di organizzazioni ONLUS o sportive riconosciute dal CONI. Viene limitato il divieto di pubblicità negli itinerari internazionali per strade di tipo C (extraurbane secondarie).

Art. 38 ― Aumentate le sanzioni per violazioni dell'art. 38.

Art. 41 ― Vengono classificati i tabelloni rilevatori della velocità in tempo reale.

Art. 62 * ― Per i veicoli a metano, GPL, elettrici e ibridi sarà consentita, una detrazione della massa a vuoto pari al 10% della m.c. del veicolo, con un massimo di 1t.

Art. 85 ― Possono essere destinati a servizio NCC anche tricicli e quadricicli.

Art. 94 ― Il c. 4 bis sanziona l'omessa registrazione al DTT di atti riguardanti il veicolo.

Art. 94 bis ― Sanzionata l'intestazione fittizia di veicoli.

Art. 96 ― La circolazione di veicoli cancellati è sanzionata come circolazione di veicoli non immatricolati.

Art. 100 * Non sarà richiesta la targa ripetitrice dei rimorchi e sarà introdotta la c.d. targa personale.

Art. 104 * Sarà valida 2 anni (anziché 1) l'autorizzazione per macchine agricole eccezionali.

Art. 115 * Sarà consentito esercitarsi alla guida ai minori di 17 anni con patente A1. Previa visita medica il limite di 65 anni per la guida di veicoli pesanti può arrivare a 68. Dopo gli 80 anni la patente (o il CIG) avrà validità 2 anni.

Art. 117 * Il limite di potenza per i neopatentati sarà elevato a 55 kw/t e a 70kw per la guida di autovetture.

Art. 119 * Al primo rilascio di patente occorre certificare il non uso di stupefacenti e il non abuso di alcol.

Artt.121÷123 ― Introdotte modifiche su esami di guida, esercitazioni, e scuole guida.

Art. 126 * Per il rinnovo della patente non sarà più inviato un tagliando di convalida ma un duplicato della stessa con la nuova scadenza. Per gli ultraottantenni la patente sarà valida 2 anni (con definitiva esclusione della patente D).

Art. 126 bis * ― Per il recupero di punti della patente si dovrà superare un esame al termine dei corsi.

Art. 128 ― Innovato l'art. 128 con ulteriori indicazioni sui soggetti obbligati a revisione della patente.

Art. 142 * Emanate disposizioni per l'attribuzione dei proventi delle sanzioni per eccesso di velocità.

Art. 157 ― Al comma 7 bis è vietata solo la sosta, non più la fermata, per i veicoli che tengono il motore acceso per far funzionare il condizionatore.

Art. 172 ― Esentati da obbligo di cinture i conducenti di veicoli per raccolta di rifiuti e attività di igiene ambientale.

Art. 177 ― Consentito l'uso dei dispositivi di allarme a mezzi di soccorso per recupero animali e vigilanza zoofila.

Art. 182 * I conducenti di velocipedi in ore notturne o in galleria dovranno indossare indumenti retroriflettenti.

Art. 196 ― Vengono inclusi tra gli obbligati in solido anche i proprietari di rimorchi.

Art. 201 ― Indicati i casi che non richiedono la presenza degli organi di polizia stradale per l'accertamento di violazioni con dispositivi approvati.

Art. 202 bis ― Possibilità di rateazione di sanzioni superiori a 200 euro per chi è in condizioni economiche disagiate.

Art. 204 bis ― La sentenza del GdP che rigetta un ricorso è immediatamente eseguibile e il pagamento va effettuato entro 30 giorni dalla notifica. Semplificata l'individuazione dei legittimati passivi nei giudizi col GdP.

Art. 208 ― Modifiche in materia di destinazione dei proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie.

Art. 214 ter ― Introdotto nuovo articolo in materia di destinazione dei veicoli confiscati.

Art. 218 ― A chi ha patente sospesa il prefetto può rilasciare un permesso di guida a orario per motivi lavorativi.

Home  -    Faq    -    L'esperto risponde   -    Contattaci
Newsletter    -    Corsi    -    Normative    -    Links